Da Nerone a Napoli

Idee regalo02/12/2019

La fantasia scavalca qualsiasi barriera.

Numidia, 62 d.C. Una carovana avanza nella steppa, scortata da un drappello di soldati agli ordini del centurione di prima linea Furio Voreno. Sui carri, leoni, ghepardi, scimmie appena catturati e destinati a battersi nelle "venationes", i rischiosissimi giochi che precedevano i duelli fra gladiatori nelle arene della Roma imperiale. La preda più preziosa e temuta, però, viaggia sull'ultimo convoglio: è una giovane, splendida donna con la pelle color dell'ebano, fiera e selvatica come un leopardo... e altrettanto letale. Massimo Valerio Manfredi  come sempre unisce la storia al romanzo, incatenandoci agli eventi con realismo e passione nel libro "Antica Madre". Così, il centurione rimane affascinato dalla prigioniera ma non è il solo. Appena giunta nell'Urbe, le voci che presto si diffondono sulla sua incredibile forza e sulla sua belluina agilità accendono l'interesse e il desiderio dell'imperatore Nerone, uomo vizioso e corrotto al quale nulla può essere negato. Per sottrarla al suo destino di attrazione del popolo nei combattimenti contro le bestie feroci e toglierla dall'arena, dove prima o poi sarebbe andata incontro alla morte, Voreno ottiene il permesso di portarla con sé come guida nella memorabile impresa che è sul punto di intraprendere: una spedizione ben oltre i limiti del mondo conosciuto, alla ricerca delle sorgenti del Nilo che finora nessuno ha mai trovato.

Qui vi lasciamo la suspence, per portarvi in un altro luogo. Nella Napoli di un’adolescente, Giovanna, il cui volto si è  trasformato, per diventare malvagio. Ma le cose stanno proprio cosi`? E in quale specchio bisogna guardare per ritrovarsi e salvarsi? Sono le domande che pone La vita bugiarda degli adulti di Elena Ferrante. La ricerca di un nuovo volto, dopo quello felice dell’infanzia, oscilla tra due Napoli consanguinee che però si temono e si detestano: la Napoli di sopra, che s’è attribuita una maschera fine, e quella di sotto, che si finge smodata, triviale. Giovanna oscilla tra alto e basso, ora precipitando ora inerpicandosi, disorientata dal fatto che, su o giù, la città pare senza risposta e senza scampo.

Due ottimi spunti: da regalarsi o da regalare!

Dove trovare questi libri?

Mostra nella mappa

Orari d'apertura

Lun/sab 8:30 – 21:30 Domenica 8:30 – 21:00

Contatto

02/90359111

Altre notizie

#JustAsk

Rispondiamo
entro un'ora
sulla nostra pagina Facebook

Fai la tua domanda
Orari d'apertura

Telefono: +39 02 90310184
> Contattaci

Top